Per evitare che i denti dei bambini crescano storti basta coltivare, sin dalla prima infanzia, alcune semplici abitudini e accorgimenti.

È chiaro che il disallineamento dentale può avere origini di natura diversa. Tuttavia, mamme e papà possono contribuire a prevenire i denti storti nei più piccoli e promuovere sorriso sano anche da adulti.

Scopriamo di più insieme.

Denti storti con il ciuccio?

La prevenzione dei denti storti inizia sin dai primi mesi di vita e riguarda uno degli oggetti più utilizzati in questa fase: il ciuccio.

È risaputo che, un uso prolungato ed eccessivo del ciuccio, specialmente dai tre anni in su, può causare disallineamenti e malocclusioni.

Per questo è importante adottare le dovute attenzioni e moderazioni a riguardo.

Inoltre, per evitare che i denti crescano storti nei bambini, molti specialisti consigliano di prediligere i modelli a goccia. La loro consistenza morbida, capace di adattarsi alla bocca senza esercitare pressione, sembra avere conseguenze meno impattanti sul corretto sviluppo della dentizione.

Fondamentale abbandonare l’uso del ciuccio in modo graduale, evitando stress nel bambino, entro e non oltre i tre anni di età.

 

La prevenzione dei denti storti inizia a tavola?

Diversi studi mettono in evidenza una forte correlazione tra denti storti e alimentazione.

Malocclusioni e disallineamenti, infatti, potrebbero essere favoriti dall’assunzione continua ed esclusiva di cibi cotti e soffici.

Per evitare che i denti dei bambini crescano storti, dunque, è invece consigliabile che i piccoli mangino anche cibi croccanti, in modo da stimolare la masticazione e, di conseguenza, il corretto sviluppo del cavo orale.

Sì allora a carote, finocchi, gambi di sedano ma anche mele, tutti ottimi alleati della salute orale e di un’alimentazione bilanciata.

 

Il fondamentale ruolo del dentista

Sin dalla prima infanzia, affidare il sorriso dei più piccoli a un esperto in odontoiatria infantile, è fondamentale: anche per evitare che i denti dei bambini crescano storti.

Già nei primissimi mesi di vita, un dentista preparato e attento ti aiuterà a individuare e contrastare la presenza di eventuali abitudini orali viziate dannose. Queste, infatti, possono contribuire negativamente sia al corretto posizionamento dei denti che allo sviluppo della mandibola.

Intorno ai 30 mesi di età invece la dentatura da latte è completa: se i denti appaiono disallineati, lo specialista indicherà la soluzione più appropriata per donare al bambino un sorriso sano e bello.

E questo potrebbe richiedere l’installazione di un apparecchio ortodontico.

 

Apparecchio ai denti: quando è necessario e qual è l’età giusta?

Se i denti permanenti non si posizionano nel modo corretto, neanche a eruzione ultimata, è necessario intervenire con l’applicazione di un apparecchio ortodontico.

Sebbene non esista esattamente “un’età giusta”, spesso si consiglia di mettere l’apparecchio ai bambini tra gli 8 e gli 11 anni, quando lo sviluppo delle ossa maxillo-facciali non è ancora ultimato.

In alcuni casi, però, è possibile iniziare la terapia ortodontica già intorno ai 7 anni di età. Quando si presentano alterazioni dello sviluppo osseo del palato, per esempio, o quando la mandibola subisce una crescita anomala. Altri casi che richiedono l’intervento immediato del dentista sono la presenza di morso incrociato o denti non combacianti.

Ciò che è certo è che si è sempre in tempo per ritrovare un sorriso smagliante!

E ricorda, evitare che i denti dei bambini crescano storti è importantissimo: non solo a fini estetici, ma soprattutto per scongiurare la formazione di malocclusioni o altri disagi che influirebbero negativamente sulla salute orale e generale.

Prenota subito  una visita di controllo 

Bologna tel. 051 328032

Modena  tel. 059 749092

IPERDENT BOLOGNA POLIAMBULATORIO

Iperdent Bologna Srl
Via Aposazza 2A, 40100 – Bologna (Bo)
P.Iva 03629071204
Direttore Sanitario Dott. Andrea Mazzi
Aut. San. PG66049 del 13/02/2018
051 32 80 32 | info@iperdent.it

Informazione sanitaria e pubblicitaria ai sensi del combinato disposto di cui all’art. 2 DL 223/2006 e art. 1 co 525 L 145/2018

IPERDENT MODENA AMBULATORIO

Nina Srl
Via Medicine 2382, 41057 – Spilamberto (Mo)
P.Iva 01315280451
Direttore Sanitario Dott. Vatteroni Ernesto
Aut. San. Prot. 24894 del 20/12/2018
059 74 90 92 | modena@iperdent.it

Informazione sanitaria ai sensi della legge 248 (legge Bersani) del 04/08/2006