Arriva per tutti il momento di portare i figli dal dentista, subito nascono parecchie domande: si farà visitare tranquillo all’odontoiatra?

E se ha paura?

Cosa devo dirgli per prepararlo?

 

Prima visita dal dentista: quando portare i proprio figli in studio

Verso i 3 anni, il vostro bambino avrà già una dentatura da latte completa, o quasi; per questo motivo, consigliamo di fare la prima visita dal dentista per tuo figlio intorno ai 3-4 anni, per verificare che la crescita dei denti decidui sia avvenuta completamente.

Più o meno a 6 anni, inizieranno a comparire i primi denti permanenti ed è quindi molto importante evitare che si formino delle carie, oltre al fatto che a quell’età potrebbero formarsi le prime “malocclusioni”, ovvero un’errata chiusura dell’arcata dentale. In questo caso si dovrà intervenire con un apparecchio ortodontico.

 

Queste prime due visite sono molto importanti per la salute della bocca del bambino

Sono le basi per capire l’andamento della sua crescita e il momento migliore per intervenire su eventuali malocclusioni o cattive abitudini; per questo è ancora più importante preparare il bambino ad instaurare un rapporto positivo con il dentista.

 

Come affrontare la prima visita dal dentista: i nostri consigli

Affinché la prima visita dal dentista risulti per il bambino un’esperienza piacevole e non traumatica, raccomandiamo i genitori di seguire una serie di consigli:

  • Prendere l’appuntamento quando il bambino non presenta alcun dolore. Di solito si tende a prenotare la prima visita dal dentista quando è già sorto un problema, come carie, mal di denti o traumi: non c’è nulla di più sbagliato! Il bambino sarà costretto a stare immobile sulla poltrona per sottoporsi alle cure quando già si trova in una situazione di insofferenza e disagio; quindi, sarà più portato ad avere paura di andare dal dentista in futuro.
  • Assecondare le piccole abitudini del bambino lasciandogli portare il pupazzo preferito o tutto quello che può farlo sentire a suo agio, farlo sentire a suo agio, senza naturalmente interferire con l’esecuzione di una buona visita.
  • Fissare la visita in giorni tranquilli, in cui il bambino non abbia altri impegni prima della visita dal dentista e lontano da altre visite mediche specialistiche, in quanto ciò potrebbe creare un approccio negativo nei confronti della figura del dentista.
  • Preparare il bambino alla visita come se fosse il primo giorno di scuola: con positività e serenità ma soprattutto cercando di spiegare al bambino che il dentista è una figura amica.
  • Stare con il bambino solo durante la prima visita; invece, nei futuri appuntamenti, lasciarlo nelle sapienti mani dello staff di studio. In questo modo sarà più semplice creare un rapporto più stretto di fiducia tra dentista e bambino.
  • Raccontare storie spiritose sui dentisti che possano incuriosire il bambino senza presentare il dentista come una minaccia.

 

Se hai ulteriori dubbi o domande non esitare a contattarci!

Seguici sui nostri canali social Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato.