Gli alimenti che mangiamo sono molto importanti anche per per la nostra salute orale, alcuni di essi sono la causa principale della comparsa di carie e gengiviti. Ecco quali sono gli alimenti che promuovono la salute dei denti e quelli che la danneggiano.

In che modo il cibo influisce sui denti?

Come il resto del corpo, i denti hanno bisogno di nutrienti specifici per rimanere sani. Gli alimenti ricchi di calcio, vitamine A e D, fosforo e fibra sono molto importanti per rafforzare e proteggere i denti. Gli alimenti che generano saliva e hanno bisogno di essere masticati a lungo sono anch’essi utili perché aiutano a liberare i denti dalle macchie e prevenire la carie. Ma non tutti gli alimenti e le bevande sono adatti per i denti. Alcuni possono indebolire lo smalto di questi, promuovere la carie o sono semplicemente dannosi per i denti. Allora, quali sono gli alimenti migliori e peggiori per i tuoi denti?

I cibi che fanno bene ai tuoi denti sono:

Sedano
Il sedano e altri cibi croccanti richiedono di masticare più a lungo, producendo più saliva. La produzione di saliva è molto importante perché agisce sulla circolazione sanguigna della bocca e mantiene i tessuti sani. Agisce anche come collutorio, eliminando le particelle di cibo nei denti e nelle gengive e aiutando a combattere le cavità. Uno dei vantaggi del sedano è la sua consistenza ruvida, fa un doppio lavoro leggermente pulendo la superficie del dente mentre mastichi. Se non ti piace il sedano, le carote, i cetrioli e altre verdure croccanti sono altrettanto ottime.

Semi di chia
I semi di Chia contengono vitamine e minerali che sono molto benefici per i denti, come calcio, vitamina A, fibre e fosforo. I semi di Chia sono anche molto facili da integrare nella vostra dieta.

Olio di cocco
Oltre a cucinare, idratare e altri usi dell’olio di cocco, questo olio è estremamente utile per mantenere una buona salute dentale. Fare gargarismi con un cucchiaio di olio di cocco per 10 a 20 minuti elimina i batteri accumulati nella bocca, aiuta a prevenire la carie e a creare un ambiente pulito in cui i batteri non possono proliferare. Secondo uno studio indiano risalente al 2015, dopo sette giorni di uso dell’olio di cocco al posto del colluttorio, i partecipanti hanno mostrato una riduzione statisticamente significativa della placca e gengiviti causata dalla placca. Nello studio durato 30 giorni, la quantità di placca ha continuato a diminuire, portando i ricercatori a concludere che il collutorio all’olio di cocco era efficace nel ridurre la formazione di placca e gengivite.

Pesce grasso
I pesci ricchi di acidi grassi omega-3, come il salmone selvatico e le sarde, non sono solo gustosi, ma sono anche buoni per i denti. Questi pesci sono ricchi di vitamina D, che aiuta l’organismo ad assorbire calcio e fosforo che aiutano a proteggere lo smalto dei denti. In uno studio condotto dall’università Mansoura in Egitto, è stato riscontrato che gli acidi grassi omega-3 riducono la parodontite, nota anche come malattia gengivale.

I peggiori alimenti per i denti sono:

Cibi acidi
Gli acidi presenti negli agrumi erodono lo smalto e causano danni irreversibili. Il succo di limone e succo di pompelmo sembrano essere i peggiori abusatori dei denti, ma secondo uno studio della University of Rochester, i ricercatori hanno scoperto che il succo d’arancia ha ridotto la durezza dello smalto dell’84%. E’ molto importante sciquare velocemente la bocca dopo aver consumato succo di agrumi per non dare agli acidi l’opportunità di danneggiare i denti.

Pane bianco
In primo luogo, il pane bianco contiene calorie vuote e carboidrati raffinati, ma è anche un pericolo per i denti. I resti del pane si incastrano tra i denti, invitando così i batteri. E dopo la masticazione, gli enzimi del pane vengono convertiti in zucchero, il che è più dannoso per la salute dei denti.

Bevande sportive
Secondo il Dr. Peter Alldritt, presidente del comitato per la salute orale della Dental Association australiana, le bevande analcoliche, come ad esempio le bevande sportive contengono zucchero, alcuni contengono fino a 13 cucchiaini, che corrode i denti.

Sottaceti
L’aceto nei sottaceti è pericoloso per i denti. Secondo uno studio condotto su oltre 2.300 studenti nel Regno Unito, i cetriolini corrodono i denti più di ogni altro cibo.